In esil corpo armoniche,

con tinnulo tuo suon,

note propaghi

e di vero diletto

squilli cangianti

nel mio accorato còr

soavemente spandi.


Giallorossa livrea,

già nei colori

evochi passione

di vetusto tifoso

romanista.


Sin da mattin, vivace,

coi tuoi variati trilli ,

tante noie di vita

attenui ognora .

 

 

Ultimo aggiornamento (Domenica 20 Luglio 2014 11:11)