In Bacheca

MORMANNO - IL PASTIFICIO D'ALESSANDRO STORIA E MEMORIA
Mercoledì 21 Aprile 2021
EDIZIONE AGEMA S.P.A. MILANO - AGOSTO 2020 La ricerca descrive le varie vicende della mirabile vita di “Don Salvatore”, ripercorrendo la storia... Leggi tutto...
Mormanno (Murumannu) nei secoli XVII e XVIII
Lunedì 22 Marzo 2021
Mormanno (Murumannu) nei secoli XVII e XVIII Questa mia ricerca ripropone alcuni dei momenti cruciali nella storia d’Italia, della Calabria e... Leggi tutto...
Da Poesie inedite: Corpose ombre
Mercoledì 14 Ottobre 2020
  Corpose ombre A volte di tristi pensier lampi affranto mio còr, molesti, van lacerando. Di smarriti sogni spesso beffardi... Leggi tutto...
Ricordo di Don Franco Perrone
Lunedì 13 Aprile 2020
    Ricordo di Don Franco Perrone Eri un ragazzino vivace, nei giochi tra noi, figli del popolo, al vicinato, curioso del mondo. Poi ci perdemmo... Leggi tutto...
Da Poesie Inedite: A La Carpinìta
Sabato 11 Aprile 2020
  A La Carpinìta Da lu pònti di li francìsi ‘na vijaréddhra va a la Carpinìta, e ijégu, già da quathràru, pi’nàvuthra... Leggi tutto...

Terremoto a Mormanno


Subitamente amata terra trema

e intorno, l’aria pur, tutto si move,

poi per sangue rappreso dalle

viscere nodo in arsa gola sale

e suo battito il còre già smarrisce.

Avite angosce leste t’attanagliano

e, immoto, dei tuoi cari la sorte

già paventi, ma ancora inerte stai,

alfin torpida mente si riaccende e vai.

Tragica, orrenda fase, pur esperita o nova,

“ che ‘ntender non la può chi no la prova” 1.

Tante scosse avvertite in settant’anni,

non la più forte per poco evitata, ma

in video e dai racconti da tanti Amici

nel còr quasi vissuta e ormai assorbita,

“e se da lunge i miei tetti saluto, sento” 2

le vostre angosce e pur io me ne dolgo.




1Alighieri Dante - Vita Nova: Tanto gentile e tanto onesta pare

2Foscolo Ugo - Sonetti : In morte del fratello Giovanni

Ultimo aggiornamento (Venerdì 02 Novembre 2012 20:12)