Ultimi Commenti
  • Grazie! Grande articolo, non sempre si trovano per... Leggi...
    29.07.15 06:45
  • Gentilissimo prof Crea,vorrei contattarla per dell... Leggi...
    01.01.14 22:17
  • Sempre più sorprendente ...ancora una volta grazie... Leggi...
    21.11.13 15:58
  • gran bell'articolo, davvero interessante Leggi...
    20.12.09 10:58

In Bacheca

Curiosità: la"Legenda Aurea" di Jacopo da Varagine
Sabato 12 Ottobre 2019
JACOPO DA VARAGINE: LEGENDA AUREA la sacralizzazione del tempo   La Legenda aurea è un’opera di Jacopo da Varagine (1228-1298) dapprima frate... Leggi tutto...
Mormanno e il suo dialetto (con filmato)
Venerdì 22 Agosto 2014
Mormanno e il suo dialetto Còsi cuséddrhi, canzùni, muttètti, dìtti, pruvèrbi: tùtta rròbba di Murumànnu. Presentato presso la Biblioteca... Leggi tutto...
Da Poesie inedite: Corpose ombre
Mercoledì 14 Ottobre 2020
  Corpose ombre A volte di tristi pensier lampi affranto mio còr, molesti, van lacerando. Di smarriti sogni spesso beffardi... Leggi tutto...
Ricordo di Don Franco Perrone
Lunedì 13 Aprile 2020
    Ricordo di Don Franco Perrone Eri un ragazzino vivace, nei giochi tra noi, figli del popolo, al vicinato, curioso del mondo. Poi ci perdemmo... Leggi tutto...
Da Poesie Inedite: A La Carpinìta
Sabato 11 Aprile 2020
  A La Carpinìta Da lu pònti di li francìsi ‘na vijaréddhra va a la Carpinìta, e ijégu, già da quathràru, pi’nàvuthra... Leggi tutto...

 

Un Angelo nella mia vita


Tra ruvide di mia vita intense

crespe rapido balenìo

talvolta scorsi e come spesso

in giovinezz'avviene

l’anelante mio cuore palpitò.


Da valor di studio omai

sempre più avvinto (Liceo,

Università) e dall’amor, Anna,

fòco che dentro me

lesto s’apprese (e con esso

ormai lieto cesserà), la Scuola,

la politica, di coronato amor

tenero incanto e poi bramato

Angelo, ch’ogni sogno rinvia.


Rovente lama, che via via mi

tempra, e di vita scopo ed

impegno sempre più rafforza.


Nel natìo lòco bei momenti

brevi (d’una splendida figlia

gioie di carriera e nipoti,

ricerche, scritti) al franto

còr copiose, a lui talor

sottratti, ma sol per esser

pronto a ravvisar sua boa,

di mio agitato pelago

àncora certa, lieto e sereno,

sempre a ricambiare profondo

affetto, finché vita dura.

 

 

 

 

 

What do you want to do ?
New mail

Ultimo aggiornamento (Lunedì 12 Ottobre 2020 17:46)

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna